il pane
CREA IL TUO PANE
Vai ai contenuti

SCOPRI COME RENDERE SANO IL TUO PANE

Crea il Tuo Pane
Pubblicato da Vito Antonio Romanelli in Tecnica · 20 Luglio 2020
Tags: pane;salute;panebuonissimofattoincasa
Il pane è una parte importante della dieta moderna, è un alimento base nella nostra vita quotidiana. Da quando mi sono reso conto che il pane creava alcuni problemi alla mia salute , ho iniziato a studiare se esiste un modo per mantenere il pane nella mia dieta. C'erano molte scelte in panetterie e mercati, ma nessuno di loro ha dato risultati per la mia digestione a causa delle loro scarse scelte di ingredienti e pratiche di cottura.
Ho deciso di fare a casa il miglior pane possibile e quanto segue può servirti come guida per fare migliori scelte di salute per te, la tua famiglia e i tuoi amici.

1. Utilizzare solo farine e cereali biologici
Osservo costantemente che il mio lievito madre sta andando meglio da quando la farina è biologica, priva di pesticidi, preferibilmente prodotta con agricoltura biodinamica, pulita e appena macinata.
Quindi, il tuo lievito madre è un ottimo indicatore della qualità della tua farina.
Ho testato la maggior parte dei negozi convenzionali acquistando farine. In alcuni casi, la farina  era cosi priva di vitalità che non era nemmeno possibile preparare un lievito madre.

2. Fonte grani antichi
Il grano moderno è stato fortemente ibridato, con l'obiettivo di aumentare i raccolti, scongiurare malattie e parassiti delle piante ed essere più resistente a determinate condizioni meteorologiche.
L'ibridazione delle piante è stata praticata per secoli e la verità è che la maggior parte degli alimenti vegetali che consumiamo ogni giorno sono ibridati in qualche forma o modo. L'ibridazione si verifica in genere attraverso la selezione di caratteristiche desiderabili ed ereditabili che sono tratti genetici dominanti o recessivi.
C'è una soluzione per questo.
La chiave per neutralizzare gli effetti dell'acido fitico è l'enzima che scompone l'acido fitico e libera i nutrienti. Questo enzima si chiama fitasi e coesiste in alimenti vegetali
Nel caso del grano moderno, a causa dell'ibridazione, la struttura del glutine è cambiata in modo significativo, il che ha presumibilmente causato il numero crescente di persone con intolleranza al glutine.
Buoni esempi di grani antichi sono Einkorn , Khorasan ,Farro, Saragolla,
Questi cereali hanno naturalmente un contenuto di glutine inferiore.
Il grano Einkorn (Triticum monococcum) è una delle prime forme di grano coltivate dall'uomo.
Dal punto di vista della sostenibilità ambientale, sono meno impattanti di quelli a produzione intensiva.  
Essendo generalmente a fusto alto soffrono meno la presenza di piante infestanti. Di conseguenza c’è un minor utilizzo di prodotti chimici per proteggerli, e hanno anche meno bisogno di concimazioni.
Anche le differenze organolettiche non sono da poco. Provate ad aprire un pacco di farina di grani antichi o a mangiare della pasta o del pane a base di questo tipo di frumento. Cambieranno gli odori e i sapori. Questo perché nei grani pre-rivoluzione verde erano espresse molecole aromatiche come la vanillina, assenti nei grani moderni. Tant’è che, quando l’industria usa farine particolarmente «spinte», con un indice W 400, spesso si aggiungono sostanze per conferire al prodotto un buon profumo.

3. Utilizzare il lievito madre per lievitare il pane
I microrganismi presenti nella pasta madre prosperano in farine di alta qualità, producendo vitamine e convertendo amidi e micronutrienti nella tua farina in alimenti più biodisponibili e nutrienti per te.
Anche quando non hai la possibilità di utilizzare la migliore farina possibile, gli studi stanno dimostrando che i residui di pesticidi sono significativamente ridotti nella pasta madre. Ad esempio, uno studio ha scoperto che la concentrazione di pesticidi è stata ridotta del 42% dai batteri lattici. Pertanto, i batteri dell'acido lattico contenuti nel pane a lievitazione naturale possono proteggerti in una certa misura dall'esposizione ai pesticidi.

4. Mantenerlo semplice
Sciroppo di mais ad alto fruttosio, olio di soia, gomma di xantano, maltodestrina, propionato di calcio, fibra di cellulosa, candeggina e altri condizionatori di impasti chimici, zuccheri aggiunti, aromi artificiali o coloranti e OGM e il pane non ha sapore e effetti dannosi per il nostro corpo.
Ricorda, bastano tre ingredienti per preparare il pane più semplice: farina, acqua e sale. Inoltre, l'uso di ingredienti naturali porta più vitalità e gioia nella nostra vita quotidiana.

5. Fermenta la tua pasta
Nessun grano arriva senza i suoi componenti naturali come l'acido fitico. L'acido fitico è la principale forma di conservazione del fosforo in molti tessuti vegetali, specialmente nella parte della crusca del grano e di altri semi. Contiene fosforo, minerale legato strettamente in un fiocco di neve come una molecola. Tuttavia, il contenuto di cereali in tale forma è inutilizzabile per i nostri corpi e il fosforo è un minerale vitale per ossa forti e buona salute.
 Nell'uomo e negli animali con uno stomaco, il fosforo non è facilmente biodisponibile. Le molecole di acido fitico si legano anche con altri minerali come calcio, magnesio, ferro e zinco rendendoli non disponibili anche per te. L'acido fitico non solo afferra i minerali importanti, ma inibisce anche gli enzimi di cui abbiamo bisogno per digerire il nostro cibo (pepsina, amilasi, tripsina).
C'è una soluzione per questo.
 La chiave per neutralizzare gli effetti dell'acido fitico è l'enzima che scompone l'acido fitico e libera i nutrienti. Questo enzima si chiama fitasi e coesiste in alimenti vegetali.





Ambassador panificazione per

filiera italiana biologica
Created  by Vito Antonio Romanelli
Torna ai contenuti